Crea sito
B2C, BOOKS TO COSMOPOLITANS / Il blog di Umberto Martino

B2C, temi: fotografia – “I dipinti con la luce” di Denis Smith

Pennellate policromatiche scandite con tempi molteplici e incostanti danno luce a scatti fotografici inusuali che rendono alieni paesaggi terrestri e ritratti umani. Scie iridescenti di innumerevoli fogge donano intensità alle foto, quasi a volerne rivelare l’essenza. La fantastica arte fotografica di Danis Smith è frutto della ricerca della sua pace interiore dopo anni passati a perseguire il successo lavorativo e il raggiungimento del benessere economico, una vita di competizione contraddistinta da forti stress che lo stavano portando in un vortice depressivo. Gli innumerevoli debiti lo convinsero a lasciare la sua occupazione e a trasferirsi con la sua famiglia in Australia, luogo in cui ritrovò il suo equilibrio a contatto con la natura e iniziò ad esprimere la sua spiritualità attraverso l’arte fotografica. Grazie ai ritmi più lenti e rilassati della nuova vita egli riuscì a trasformare ciò che sembrava essere un passatempo in un lavoro remunerativo, un hobby che lo condurrà, attraverso la sua sensibilità, anche alla comprensione dell’animo umano.

Non esiste una tecnica precisa per ottenere tali risultati, ma si possono dare delle indicazioni generali:

  • la macchina fotografica deve essere ferma su un treppiede;
  • l’otturatore dell’apparecchio fotografico deve essere aperto per una posa lunga (solitamente 180 secondi, ma anche tempi inferiori garantiscono un buon risultato);
  • l’apertura focale deve essere (circa) pari a f1.8 o f1.4;
  • una o più fonti di luce che, spostandosi durante la posa, illuminano parte della scena.

(FM, ’18)

Bibliografia

Denis Smith (sito)

Denis Smith (Millenuvole)