Crea sito
B2C, BOOKS TO COSMOPOLITANS / Il blog di Umberto Martino

B2C, sceneggiature e film -2- “I racconti del terrore” di Roger Corman, 1962

Il film è suddiviso in tre episodi. La sceneggiatura è tratta dai racconti di Edgar Allan Poe e riadattata da Richard Matheson. Il protagonista di tutti e tre i racconti è l’attore Vincent Price. Nel primo episodio (Morella), l’artista riveste i panni di un uomo provato con un duplice sentimento verso sua figlia: odio e affetto. Uno stato d’animo avverso causato dalla morte di parto della moglie Morella. Ma il fantasma di quest’ultima torna, dopo anni, per tormentarla: qualcosa sta per cambiare. Nel secondo (Il gatto nero) Price è un ubriacone che, dopo aver scoperto il tradimento da parte della moglie, mura vivi i due amanti, ma il gatto della donna riesce a salvarli. Un’atmosfera horror e tetra, ma intervallata anche da momenti ironici, fa da cornice a questa seconda storia. Nella terza ed ultima parte (La verità sul caso di Mr Valdemar), il protagonista è un uomo gravemente malato e il medico per salvarlo prova ad ipnotizzarlo: le conseguenze di questo esperimento sono catastrofiche. Tra i tre segmenti quello più coinvolgente è il secondo, mentre nel terzo, nonostante sia tra i migliori di Poe, lo sceneggiatore e il regista non riescono ad esaltare gli svariati tratti intensi del racconto scritto dall’autore di Boston.

(FM ’17)