Crea sito
B2C, BOOKS TO COSMOPOLITANS / Il blog di Umberto Martino

B2C, prossime uscite al cinema – “Nel nome di Antea” diretto da Massimo Martella

“Il comandante delle forze alleate, il generale Clarck, disse che fare la guerra in Italia era come combattere in un maledetto museo. Nonostante tutto, le opere d’arte di quel museo sono ancora in piedi: “noi ci siamo ancora, quasi tutti. Questa è la storia di come ci siamo salvati”.

Montecassino, Firenze e innumerevoli piccoli centri d’arte italiani, furono afflitti non solo dai danni e dalle sofferenze della seconda guerra mondiale, ma anche dai saccheggi e dai pericoli di distruzione delle opere d’arte perpetrati dai nazisti. Nel documentario due famosi ritratti della pittura italiana raccontano come, insieme a migliaia di altri capolavori, uscirono indenni dal conflitto. Coraggio e amore per l’arte contraddistinsero il cuore nobile di giovani funzionari italiani delle Belle Arti che rischiarono la loro vita pur di salvaguardarli e metterli al sicuro.

54913

La pellicola è prodotta e diffusa dall’Istituto Luce Cinecittà, mentre la sceneggiatura e la regia è stata affidata a Massimo Martella. Uscirà nelle sale l’ 8 giugno 2018.

(FM, 18)

Quando crolla una civiltà e l’uomo diventa belva, chi ha il compito di difendere gli ideali della civiltà? I cosiddetti “intellettuali”, cioè coloro che hanno sempre dichiarato di servire le idee e non i bassi interessi. Sarebbe troppo comodo essere intellettuale nei tempi pacifici, e diventare codardi, o anche semplicemente neutri, quando c’è pericolo”. (Fernanda Wittgens, lettera dal carcere, 1944)

Bibliografia

Nel nome di Antea (MyMovies)

Nel nome di Antea (ComingSoon)