Crea sito
B2C, BOOKS TO COSMOPOLITANS / Il blog di Umberto Martino

B2C, curiosità e misteri – “Il cardo, il fiore nazionale della Scozia”

L’ispido fogliame sul rude stelo fa trasparire all’apice il violaceo o giallastro fiore in tutta la sua umile crudezza ma, pur apparendo come un’erbaccia spesso fastidiosa, il cardo è divenuto l’emblema della Scozia.

La leggenda narra che, intorno all’anno mille, un gruppo di guerrieri scozzesi fu sorpreso nel cuore della notte dai vichinghi i quali si tolsero gli stivali per non fare rumore, ma uno di loro mise un piede nudo sopra un cardo selvatico e gli scozzesi, risvegliatisi per l’urlo di dolore del guerriero norvegese, riuscirono a organizzare un contrattacco. Il cardo salvò gli scozzesi che, in segno di ringraziamento, lo chiamarono Guardian Thistle (cardo protettore) e venne adottato come simbolo della Scozia.

Il cardo è un simbolo importante dell’araldica scozzese da oltre 500 anni e solo Sua Maestà la Regina può investire qualcuno dell’Ordine del Cardo, un titolo secondo per importanza solo a quella del Nobilissimo Ordine della Giarrettiera. Oggi questa pianta è un simbolo molto diffuso in Scozia e viene raffigurato come stemma sulla fascia della squadra internazionale di rugby e delle squadre di calcio locali, sui loghi delle principali organizzazioni e aziende e anche sulle uniformi dei poliziotti.

(FM, ’18)
cardofm

Bibliografia

THE THISTLE OF SCOTLAND – IL CARDO PROTETTORE

Ordine del Cardo (Wikipedia)